Chi fin da bambina non ha mai sognato il proprio vestito da sposa? Bianco o panna, corto, lungo, con velo o con strascico, vaporoso o liscio. Ecco alcuni consigli per scegliere al meglio un vestito da sposa perfetto per voi.

Per prima cosa bisogna avere in mente il vestito che avete sempre sognato e andare in giro per atelier e boutique per vedere se riuscite a realizzare il vostro desiderio.

Una volta scelto l’atelier iniziate a provare qualche abito in base al vostro stile, la vostra personalità e ai vostri gusti. Questa scelta deve avvenire almeno 6 mesi prima del matrimonio, è consigliato fare almeno tre prove per mettere a punto ogni dettaglio dell’abito.

La prima regola è che il vestito da sposa va scelto in base alla propria statura e al proprio fisico:
Per  chi ha una figura sottile e non è molto alta è sconsigliato l’abito a campana o con gonna vaporosa perché tende a rimpicciolire. È adatto invece un abito con una linea morbida e con una fascia in vita. Per chi ha un fisico rotondo e robusto è adatto un vestito da sposa con una bella scollatura o un abito lungo con il punto vita sotto il seno. Per chi è molto alta e snella l’ideale è un abito aderente o un corpino aderente con una gonna vaporosa.

Ecco i modelli di vestiti da sposa sposa esistenti per meglio orientarsi:

BUSTIER
Questo vestito da sposa consiste in un corsetto stretto che si stringe sulla schiena, accompagnato da una gonna ampia. La scollatura è totale lasciando le spalle scoperte, e di solito va abbinata a una stuola o un coprispalle.

IMPERO
È un abito dallo stile semplice, ha vita alta, gonna arricciata o svasata e maniche corte. Questo vestito da sposa è adatto per donne con seno piccolo e fianchi larghi.

PEPLO
Vestito da sposa  che richiama lo stile degli abiti dell’antica Grecia, è consigliato per chi ha i fianchi stretti e un fisico asciutto, ha un taglio lineare. I drappeggi lo rendono molto elegante.

OTTOCENTO
Ha un bustino aderente e la gonna ampia in tulle o grandi volants, consigliato per chi non è molto esile ma sconsigliato a chi ha una satura bassa.

Il colore per eccellenza del vestito da sposa è il bianco ma potete osare per qualche dettaglio in panna, rosa o avorio; se invece siete alle seconde nozze potete optare per un abito colorato magari un bel tailleur adatto per le cerimonie in municipio.

Infine, vi consigliamo di definire un budget. Non c’è cosa peggiore di innamorarsi del vestito da sposa dei propri sogni e doverci rinunciare perché non ce lo si può permettere. Nessun abito, anche il più bello,  riuscirebbe mai a reggere il paragone! Informate subito l’atelier e date il via alla caccia al vestito da sposa perfetto!

Commenta