Avete scelto l’estate per sposarvi? Ecco qualche consiglio per non farvi cogliere impreparati!

Da sempre l’estate è una delle stagioni più gettonate per organizzare un matrimonio. Sarà perché le giornate sono più lunghe o perché la maggior parte delle persone hanno le ferie, o ancora perché si può festeggiare all’aperto, resta il fatto che lo sposalizio in estate è scelto dalla maggioranza dei futuri sposi.

Bisogna però tener presente alcuni fattori prima di organizzare un matrimonio nei mesi estivi. Per prima cosa occorre riflettere sul fatto che molte persone durante l’estate partono per le vacanze quindi per evitare di trovarvi senza una parte di invitati fate in modo di spedire i vostri inviti 5-6 mesi prima in modo da dare a tutti la possibilità di organizzarsi con le ferie.

Inoltre considerate che, come detto prima, l’estate è il periodo prescelto per sposarsi quindi una volta scelto il luogo dove fare la cerimonia e il posto dove svolgere il ricevimento, affrettatevi a prenotare senza perder tempo o non troverete date disponibili, non è un’esagerazione ma vi conviene prenotare con almeno un anno di anticipo soprattutto se avete scelto un ristorante molto richiesto. La stessa cosa vale per musicisti e fotografi, i più bravi hanno l’agenda piena per mesi, prenotateli con largo anticipo altrimenti rischierete di dovervi accontentare.

È vero che in estate fa caldo e le giornate sono sempre limpide ma non svalutate i temporali estivi (avvengono soprattutto in agosto), quindi se il vostro matrimonio si svolgerà all’aperto, vi conviene avere un’alternativa al chiuso, in  modo da far fronte a questo inconveniente.

Se soffrite il caldo, potete far avvenire il ricevimento di nozze nel pomeriggio o nella serata occhio però alle zanzare, una soluzione potrebbe essere quella di cospargere il posto di citronelle. Se invece amate la luce del giorno e preferite il pranzo, potete dividerlo in due o più momenti, aperitivo e antipasto all’aperto, le portate principali all’interno (assicuratevi che ci sia l’aria condizionata), per poi tornare fuori per il taglio della torta quando ormai le ore più calde se ne sono andate.

Per quanto riguarda gli abiti evitate tessuti non traspiranti o stretti, ricordate che dovete indossare il vestito per tutto il giorno, quindi indossate abiti leggeri. Un consiglio per le spose: optate per un’acconciatura che vi lasci il collo scoperto in modo da non sentire eccessivamente il caldo.

Infine per quanto concerne fiori, addobbi e menù c’è senza dubbio più scelta rispetto ad altre stagioni come l’inverno, l’estate, infatti, vi permette trionfi di colori e freschezza tipici della stagione.

Quindi salvo che l’estate non sia una stagione che proprio non vi va giù, è una delle più adatte per organizzare le nozze, non a caso è la preferita per chi si sposa.

Commenta